Corso di ballo sardo on-line: su passu torrau

Dopo su ballu tundu, questa settimana impareremo e approfondiremo la conoscenza de SU PASSU TORRAU. Ballo originario di Mamoiada, le persone anziane dei paesi vicini, Orgosolo, Oliena, Nuoro, Ollolai, ancora oggi lo chiamano sa Mamujadina, pare si sia diffuso in occasione dei festeggiamenti in onore dei santi Cosma e Damiano, che…

Continua a leggere…

Convegno “Plurilinguismo e Pianificazione linguistica: esperienze a confronto”

La diversità linguistica nel mondo contemporaneo è caratterizzata dalla nuova sfida dell’internazionalizzazione: nel contesto di situazioni di storica minoranza già molto complesse e che vanno meglio tutelate si inseriscono ora le lingue e le culture delle popolazioni mobili contemporanee, portatrici di ancora nuove varietà, esigenze e necessità di studio e…

Continua a leggere…

Corso di ballo sardo on-line: su ballu tundu

Salotti riadibiti a sale da cinema, camere diventate piccole palestre, balconi che si trasformano in palchi per concerti improvvisati. In questa lunga quarantena forzata ne abbiamo assistito a diverse proposte per “ammazzare il tempo” e tenersi in forma. Noi, invece, vi vogliamo suggerire di imparare a ballare! E ovviamente, stiamo…

Continua a leggere…

Continuità territoriale Sardegna, ufficiale la proroga oltre il 17 aprile 2020

Anche se in queste settimane, e chissà fino a quando, siamo tutti chiusi in casa e attualmente è proibito entrare ed uscire dalla Sardegna se non con l’approvazione preventiva del Presidente della RAS Solinas, in regione si lavora in previsione del futuro dei trasporti quando l’emergenza sarà finita. In quest’ottica, quando gli studenti…

Continua a leggere…

Intervista a Marco Pia, “il ragazzo che suona sul balcone” a Cagliari e spopola sul web

marco antonio pia con l'organetto

Marco Antonio Pia, più semplicemente Marco per chi lo conosce, è uno studente di San Nicolò d’Arcidano che vive a Cagliari. Proprio ieri si è reso protagonista di un gesto semplice quanto apprezzato: in un momento di noia durante le lunghe giornate che tutti noi stiamo passando chiusi in casa,…

Continua a leggere…

Obbligo di autoisolamento e reperibilità anche per i non residente che si sono trasferiti in Sardegna prima dell’8 marzo

Dopo lo scoppio del Coronavirus sono tanti i sardi emigrati che hanno deciso di tornare a casa in Sardegna. Un gesto che, oltre a poter avere delle ripercussioni non positive sugli abitanti dell’isola, comporta una serie di regole da seguire. Per tutti, infatti, è fatto obbligo di restare in isolamento…

Continua a leggere…

Contributi per il “fitto-casa” a studenti sardi che frequentano corsi universitari fuori dalla Sardegna

La Regione concede contributi destinati all’abbattimento dei costi relativi al canone di locazione sostenuti da studenti che, nel corso dell’anno accademico 2019/20, frequentano un corso universitario in Atenei ubicati fuori dalla Sardegna. L’importo massimo del contributo è fissato in 2.500 euro annui per studente. Gli studenti interessati possono presentare la…

Continua a leggere…

Inaugurazione mostra “No photo reposare – Le stagioni della Sardegna” a Gorizia

Lunedì 9 marzo alle ore 11:00 presso la sede del Circolo Culturale Sardi di Gorzia (Corso Giuseppe Verdi 13) si terrà l’inaugurazione della mostra del concorso fotografico NO PHOTO REPOSARE – LE STAGIONI DELLA SARDEGNA, organizzato dal Coordinamento Giovani F.A.S.I. (www.byesardegna.it) nell’ambito del progetto di promozione turistica della Regione Autonoma della…

Continua a leggere…

A tu per tu con un immigrato in Silicon Valley

Ciao Francesco, ti va di raccontarci un po’ di te e della tua vita in Sardegna, prima di lasciare l’isola? “Originario di Nuoro, con influenze Bittesi, sono cresciuto in una famiglia che mi ha permesso di esplorare le mie passioni sin da piccolo, sfruttando le opportunità della nostra terra e…

Continua a leggere…

Su omadori, la maschera di Escalaplano

La maschera tradizionale di Escalaplano de su Omadori che indossa la maschera ricavata dall’osso del bacino del bue. Il gruppo di maschere di Escalaplano si costituisce nel 2012 come team spontaneo di giovani appassionati del carnevale e di tradizioni popolari. Le figure principali delle maschere del paese sono: su boi,…

Continua a leggere…