Su foghidoni de Santu Antoni

I festeggiamenti in onore di Sant’Antonio Abate che si tengono tra il 16 e il 17 gennaio sono diffusi in tutta l’isola e comportano un rituale pressochéidentico. La leggenda vuole che Sant’Antonio avesse rubato una favilla incandescente dal regno degli Inferi per regalarla all’umanità, dotandola cosìdel fuoco. Per ringraziarlo di…

Continua a leggere…

Essere sardi a Milano

Milano è da sempre terra di immigrazione; basta passeggiare per le strade, entrare nei bar, nelle edicole, nelle fiorerie per rendersi conto di quanto sia ricca la diversità culturale ed etnica che permea la città. Per chi è affetto dalla brutta malattia chiamata intolleranza, vivere in una città del genere…

Continua a leggere…

Il parco Geominerario, Storico e Ambientale della Sardegna

La pietra degli antichi edifici, la polvere del piazzale, il metallo rovente dei binari e la fatica nascosta del minatore. Il parco Geominerario, Storico e Ambientale della Sardegna raggruppa otto aree della Sardegna appartenenti a 81 comuni differenti rese uniche da una comune storia mineraria, e dal ruolo ricoperto nella…

Continua a leggere…

Aperto il bando per il premio Andrea Parodi 2020

Al via la macchina organizzativa del Premio Andrea Parodi 2020, che si svolgerà dall’8 al 10 ottobre come sempre a Cagliari. È infatti già disponibile su www.fondazioneandreaparodi.it il nuovo bando di concorso. Il Premio è l’unico contest europeo dedicato alla world music ed è arrivato alla 13a edizione, acquisendo di…

Continua a leggere…

In Sardegna esiste la casa dei puffi

La Gallura rappresenta un’eccezione per quell’immagine della Sardegna solitamente più nota al turista: differisce infatti dal resto dell’isola per cultura e lingua sebbene, ovviamente, ne condivida numerosi elementi. Ad esempio il tipico pinnettu che caratterizza il centro Sardegna viene sostituito dagli stazzi: abitazioni di forma squadrata composte spesso da diversi…

Continua a leggere…

Intervista ai vincitori del concorso “No photo reposare 2019”

In uno dei tanti incontri dei giovani delle associazioni dei sardi presenti in Italia è venuta fuori l’idea di dare vita ad un concorso fotografico incentrato sulla nostra isola. Ci piaceva l’idea di coinvolgere chiunque avesse scattato una foto particolare che descrivesse la Sardegna in tutta la sua bellezza durante…

Continua a leggere…

Le domus de janas, le case delle fate sarde

Le domus de janas sono caverne preistoriche scavate nella roccia risalenti al Neolitico e usate come luogo di sepoltura dei morti. Il nome deriva dalla credenza popolare che le identificava come case delle “janas”, minuscole creature dotate di poteri magici, donne minute dall’indole lunatica, un po’ streghe e un po’…

Continua a leggere…

#RE-POP – Trasformare lo spopolamento in Sardegna da pericolo in opportunità

L’Italia si sta spopolando e noi oggi abbiamo paura di chi arriva e non parliamo di chi se ne va. Oltre 244mila giovani espatriati negli ultimi 5 anni. Come nel dopoguerra. Nel meridione la situazione è ancora più drammatica. In Sardegna 4 comuni su 10 hanno meno di mille abitanti…

Continua a leggere…

Sport outdoor in Sardegna tutto l’anno

La Sardegna offre scenari e paesaggi che consentono di viverla 365 giorni l’anno. Sono sempre piùnumerosi gli sportivi che decidono di farvi base e sono in crescita le associazioni che si occupano di valorizzare il territorio attraverso lo sport. La natura selvaggia dell’entroterra ben si adatta a sport quali l’arrampicata,…

Continua a leggere…

Sa resolza pattadesa

Avevo 8 anni quando vidi, per la prima volta, come “nasce” sa resolza pattadesa, il coltello a serramanico diffuso in tutta la Sardegna. Una mattina con i miei compagni di classe e la maestra ci recammo in un noto laboratorio di Pattada per osservare da vicino la creazione di questo…

Continua a leggere…